Cybersecurity e sicurezza informatica: tutto quello che devi sapere

Cos’è la cybersecurity? Quello della sicurezza informatica è un tema di scottante attualità, ma allo stesso tempo molto complesso da affrontare, a causa della vastità dell’argomento e dell’alta tecnicità dei contenuti. Eppure ogni dovrebbe avere dei rudimenti di cybersecurity per un uso più consapevole e sicuro degli strumenti tecnologici.

Cybersecurity, un mondo in continuo mutamento

Chi utilizza un computer già da diversi anni di sicuro si sarà imbattuto in un virus o in altri attacchi informatici, dalla semplice mail phishing ai più temibili ransomware. Se anche a te è capitato, avrai di certo fatto tesoro della brutta esperienza e saprai che non bisogna mai abbassare la guardia, anche quando si dispone di copie di backup giornaliere o password lunghissime piene di lettere, simboli e numeri. Un antico proverbio cinese recita che Imparare è come remare contro corrente: se si smette, si ritorna indietro. Questo pensiero è valido per tutte le attività della vita e di sicuro anche per la cybersecurity, un mondo in continuo mutamento e sempre più soggetto a miglioramenti, quanto la qualità e la tecnica degli attacchi. Il tema della sicurezza informatica è legato anche al concetto di hacking, visto come crimine o motore propulsivo per l’avanzamento tecnologico: a seconda di chi pratica gli attacchi, può essere l’uno e l’altro. Nella stragrande maggioranza dei casi, le falle di sicurezza sono scoperte proprio dagli ethical hacker e non dagli sviluppatori dei software vulnerabili. Quindi, se nessuno si mettesse alla ricerca di qualche bug, non si avrebbero aggiornamenti e migliorie ai programmi.

Come approcciarsi alla sicurezza informatica

Il miglior approccio per parlare di sicurezza informatica coincide con il partire dal particolare, specifico e concreto, per poi capire il problema di fondo e sviscerare la natura. Prendiamo un caso piuttosto frequente di una piccola rete aziendale con un router, un server e alcuni computer. Banale e a prima vista semplice e lineare, eppure in una configurazione base come questa sono molteplici le falle di sicurezza che un malintenzionato potrebbe sfruttare.
Bisogna analizzare ogni singolo componente di questa struttura, per capire quali siano le buone ed essenziali pratiche da seguire; l’obiettivo è mettere in sicurezza il nostro patrimonio informatico, partendo dal presupposto che la sicurezza totale non esiste e, nel caso si riesca a raggiungere, sarà soltanto momentanea e temporanea in virtù del continuo sviluppo dei mezzi offensivi e difensivi che smuovono il mondo della cybersecurity. In uno scenario del genere, è fondamentale appoggiarsi a professionisti del settore che dispongano di competenze tecniche salde e aggiornate. Il fai da te o l’affidarsi all’amico di famiglia o all’impiegato ritenuto più capace solo perché capace di migrare la rubrica dal vecchio al nuovo telefono, potrebbero essere scelte vantaggiose dal punto di vista economico, ma senza le adeguate conoscenze si rischia solo di causare ingenti danni nel lungo periodo.

Ultimi Articoli

Proteggersi dai ransomware: è possibile e come fare?

Proteggersi dai ransomware: è possibile e come fare?

Come proteggersi dai ransomware? La protezione totale purtroppo al momento non esiste, anche eliminando il fattore umano, che nella maggior parte dei casi è la principale causa dell’infiltrazione del virus nel PC. Allora in che modo comportarsi e come agire?

Ransomware: la nuova minaccia dei nostri PC

Ransomware: la nuova minaccia dei nostri PC

I ransomware si sono diffusi negli ultimi anni e minacciano la salute dei nostri computer. Sono infatti dei virus che infettano un elaboratore per criptarne i dati memorizzati; l’obiettivo è richiedere un riscatto per poterne tornare in possesso.